La risposta di Sandro Fallani

Con l’intitolazione del viale dell’Umanità Scandicci non si limita a omaggiare grandi personalità della storia attraverso il loro ricordo permanente, ma ribadisce con sempre più forza come siano patrimonio della nostra città i valori di pace, giustizia, uguaglianza, libertà.

L’iniziativa ha ancora più significato perché nasce dalla proposta di un’associazione cittadina: è quindi espressione di un sentimento che cresce in chi abita e vive la nostra città, e si concretizza nella creazione di un nuovo cammino pubblico cittadino, una passeggiata in luoghi di alto valore ambientale che sarà ritrovo e percorso per le persone a partire da un quartiere molto vissuto quale è Vingone.

Oggi Scandicci è una città ancora più ricca, e tutti noi ne siamo orgogliosi.

Il Sindaco Sandro Fallani

Incontro con Sandro Fallani

Si è tenuto presso la sede l’incontro del comitato coni il Sindaco Sandro Fallani

Nel richiedere al Sindaco il Patrocinio per il nostro progetto gli abbiamo rivolto alcune domande.

Può il Comune patrocinare il Progetto? Com’è la procedura?

b. Come organizziamo l’Inaugurazione? Chi ci parteciperà del comune? ..delle scuole? ..altre associazioni?

c. Chi saranno i nostri riferimenti in Comune? Il Sindaco Sandro Fallani
La segreteria del Sindaco (Gabriele Silvestri), Pubblica istruzione (Assessore Diye NDiaye e dott.ssa Barbara Degl’Innocenti), Ufficio Stampa (Dott. Corrado Grimaldi e Matteo Gucci) Verde pubblico (Assessore Barbara Lombardini – Dott. Paolo Calastrini e Paolo Bellocci), Pianificazione urbanistica ( Arch. Lorenzo Paoli)

d. Vorremmo coinvolgere subito la Scuola XXV Aprile affinché i primi 12 alberi siamo adottati da loro, e chiedere a 24 bambini (12 maschi e 12 femmine) ed alle insegnanti di apporre le 12 targhe sugli alberi il giorno dell’inaugurazione. Può l’Assessore N’Diaye aiutarci a coinvolgere le scuole? Come??

e. Le spese per sostenere lo sviluppo del Viale chi le sostiene? Il Comune? Gli sponsor?

f. Chi trova gli sponsor? Come si gestiscono le eventuali donazioni degli sponsor?
Le spese necessarie per l’allestimento del Viale sono: La grande siepe d’ingresso al Viale ed il relativo impianto di irrigazione
I cippi in pietra e le targhe in metallo 12 all’inizio + 24 il primo anno)
Le bacheche ed i pannelli di comunicazione (n. 3 )
Le brochure per gli insegnanti ( q.b. per le scuole di Scandicci – si possono usare tipografie già utilizzate dal Comune?)

g. Come si può promuovere l’evento del 16 marzo ed il Progetto presso gli organi di stampa? ..e presso gli altri sindaci dell’area metropolitana di Firenze? E’ opportuno fare una conferenza stampa o no?

h. Possiamo avere il Patrocinio della Regione? Come si fa? Chi se ne occupa? E’ strategico?

i. E’ possibile avere un locale del comune quale sede del Comitato per riunioni e incontri col pubblico (Sala Consigliare – Teatro Studio)?

j. Abbiamo già individuato la prima parte del percorso del Viale che partendo dal Parco di Vingone raggiungerà la Scuola Rodari, poi la Russell Newton, il Polimoda ed il Comune. (Pianificazione urbanistica Arch. Lorenzo Paoli). E’ possibile fare una mappa del percorso da comunicare per l’inaugurazione?

k. I tempi di costruzione della prima parte del viale (ove saranno piantumate nuove piante e adottate piante già esistenti..) sono previsti dal Comitato entro il 16 Marzo 2020. E’ possibile?

l. Confermi che il Parco del Vingone verrà chiamato ufficialmente Parco dell’Umanità?

m. Consigli utili?